Unità Formative Locali

Unità Formative Locali (1)

Unità Formative Locali

Le unità formative locali sono i soggetti pubblici che hanno stipulato una Convenzione per l’adesione al SELF e l’utilizzo dei suoi strumenti e servizi. Tali soggetti sono, oltre all’ente Regione e alle sue Agenzie, tutti gli enti pubblici giuridicamente riconoscibili della regione Emilia-Romagna.

Le UFL sono i nodi locali della rete SELF e possono fare capo a un ente o a una struttura organizzativa all’interno di un ente, oppure possono aggregare più enti sotto la rappresentanza di un capofila.

Unità Formative Locali (2)

L’UFL deve possedere alcuni requisiti minimi:

  • Referente didattico, che coordina le attività formative all’interno della propria UFL.
  • Referente UFL, che coordini le attività dell’UFL con quelle del resto della rete SELF e che si rapporti direttamente con il Centro Servizi regionale.
  • Connettività adeguata per garantire un accesso ad Internet per ogni utente coinvolto nella formazione e una connessione minima.
  • Spazi e attrezzature adeguate che permettano una erogazione efficace della formazione. Le caratteristiche tecniche richieste riguardano i requisiti hardware de software; attrezzature opzionali dipendenti dal modello formativo adottato e dal tipo di interazione richiesta.

Unità Formative Locali (3)