Stagione Formazione Formatori di SELF. I risultati

Si è appena chiusa la stagione autunno-inverno per i corsi di formazione formatori del SELF: è tempo di bilanci. 

La stagione ha visto la realizzazione di due corsi: una quinta edizione di quello ormai classico dedicato alla progettazione formativa in ambito e-learning e la prima edizione di un corso nuovo orientato a formare tutor e-learning

Il primo, destinato ai novizi dell’e-learning, ha una struttura ormai consolidata, che si basa su un’idea di imparar facendo: i corsisti apprendono i rudimenti della progettazione per l’e-learning esercitandosi in gruppo nella realizzazione di prototipi progettuali su tematiche di loro interesse. 

Dopo una prima e indispensabile fase di acquisizione dei modelli didattici alla base dell’e-learning, senza la quale non sarebbe possibile impostare nessun tipo di progetto efficace, i corsisti vengono accompagnati attraverso le varie fasi della realizzazione del proprio prototipo di corso: la progettazione del percorso nel suo insieme, l’impostazione dei contenuti, l’implementazione sulla piattaforma, e vengono condotti così fino alle soglie dell’erogazione. 

Questo itinerario permette loro di misurarsi con le principali problematiche della progettazione per l’e-learning e di cominciare a utilizzare la piattaforma Moodle del SELF acquisendone le funzioni di base.  

Gli esiti in termini di frequenza e di gradimento sono stati anche quest’anno molto buoni, in linea con lo storico di questo corso: l’ha completato l’80% degli iscritti e tutti hanno dichiarato di esserne stati “soddisfatti” o “molto soddisfatti”. 

La novità della stagione è stato il corso sul tutor e-learning, affidato ad un’autentica autorità nel campo, Mario Rotta, che ha condotto i corsisti attraverso una riflessione sulle varie funzioni che spettano al tutor e-learning. Rotta ne individua almeno sette: il tutor, infatti, non ha solo il compito di “tenere il tempo” o di stimolare alla frequenza i corsisti, ma anche quello di orientarli sul piano didattico, ad esempio individuando per loro risorse aggiuntive in rete, oppure di gestire le dinamiche di gruppo in modo che siano funzionali agli apprendimenti e non finiscano invece per ostacolarli.

Le varie funzioni del tutor sono poi state declinate in base a quelli che sono gli attuali scenari dell’e-learning: MOOC, Social learning, Realtà virtuale o aumentata ecc.. I corsisti sono stati così stimolati a riflettere su quali problematiche specifiche affronta un certo tipo tutor - caratterizzato cioè da una particolare funzione - in ciascuno di questi scenari e su quali comportamenti è bene che agisca nelle varie situazioni. 

Un viaggio fascinoso, quello proposto da Mario, che però è apparso talvolta un po’ impegnativo ad alcuni corsisti. Anche se il gradimento finale e la frequenza sono stati soddisfacenti, alcuni aspetti legati alle possibili funzioni del tutor e agli scenari più avanzati dell’e-learning sono apparsi in taluni casi di difficile applicazione, probabilmente a causa del fatto che i corsisti non ne avevano un’esperienza diretta.  

Occorrerà tenere conto di questo dato nelle future edizioni del corso, per equilibrare meglio i contenuti all'esperienza pregressa dei corsisti. 

Gli utenti dei corsi SELF sono infatti operatori pubblici che si occupano di e-learning nel contesto delle proprie attività lavorative ma quasi mai lo fanno in maniera esclusiva e in base ad una preparazione in materia: a loro servono strumenti che siano utili a formare le proprie competenze ma anche facili da applicare nei contesti in cui si trovano.  

"Imparare facendo" è appunto la filosofia che ispira le proposte formative del SELF, insieme all’idea che le competenze non si acquisiscono tutte in una volta ma in un percorso che si sdipana progressivamente, nel tempo, fatto del consolidamento delle proprie pratiche ma anche di qualche salutare fuga in avanti alla ricerca di ciò che nell’e-learning ancora non si fa ma che si potrebbe fare. 

La prossima stagione di corsi SELF comincerà in ottobre 2019 e si protrarrà fino all'estate 2020. Ricco il programma, che prevede: la sesta edizione del corso base sulla progettazione didattica in ambito e-learning, che si svolgerà tra ottobre e marzo; un nuovo ciclo di formazione-azione per la comunità dei formatori del SELF, previsto nel medesimo periodo, e un corso avanzato sulla valutazione dei percorsi formativi in e-learning, in programma per la primavera 2020.

Negli stessi mesi verranno proposti momenti di formazione in forma di webinar o seminari brevi: il primo è in programma per il prossimo ottobre e riguarderà il rapporto tra didattica e social media.

Per informazioni sui corsi SELF, scrivi a elearninger@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/06/26 11:31:00 GMT+2 ultima modifica 2019-07-01T10:57:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina